Atti vandalici e severi controlli

Atti vandalici contro i cacciatori – una situazione insostenibile che merita di essere presa in  seria considerazione da parte di chi vigila

Sin dall’apertura della stagione venatoria ci giungono continue  segnalazioni di danneggiamenti e atti di vandalismo contro i cacciatori e contro gli appostamenti fissi.  Non “i soliti ignoti” – ma autentici delinquenti indottrinati e sfruttati dalle note sigle animaliste che si fregiano poi dei loro misfatti pubblicando sui social le foto delle loro impavide imprese.  Altri invece tagliano le gomme delle auto parcheggiate ai margini dei terreni, sfondano i finestrini e spesso rubano all’interno, come ci viene appunto segnalato. Ogni tanto qualcuno incappa nelle mani delle autorità preposte, male conseguenze si limitano all’identificazione e poco altro.  Sappiamo bene invece come sono i controlli sui cacciatori, specialmente da parte delle guardie volontarie zoofile appartenenti alle sigle che tutti conosciamo: accanimento, appostamenti, perquisizioni arbitrarie e denunce penali. Il cacciatore, soprattutto se solo e isolato, si trova in una condizione di umiliazione , sapendo bene che ogni reazione costerebbe il ritiro del porto d’armi oltre che sanzioni pecuniarie rilevanti.

Non siamo contro i controlli venatori, anzi ben vengano, e ci dissociamo da chi infrange volutamente le regole, ma un maggiore buonsenso da parte di tutti sarebbe quantomeno auspicabile.

Quello che consigliamo, ovviamente senza  reazioni verbali ne tantomeno di altra natura, è quello di fare uso del telefonino e filmare ogni controllo. Inoltre chiediamo, oltre al rispetto, che l0 stesso impegno  da parte di chi e preposto ad effettuare i controlli venga riposto anche verso coloro che danneggiano, insultano e agiscono in maniera delinquenziale.

In questo senso è intervenuta anche la Regione Lombardia, attraverso il comunicato che riportiamo integralmente, in cui si fa riferimento alla lettera scritta dall’ Ass.re Rolfi ai Prefetti.

 

REGIONE LOMBARDIA :

ATTI VANDALICI A STRUTTURE PER LA CACCIA, ROLFI: “TUTELARE ATTIVITÀ VENATORIA”.

ASSESSORE SCRIVE AI PREFETTI LOMBARDI: “STESSA INTENSITÀ DI CONTROLLI CHE SI HA CONTRO BRACCONAGGIO”.

“Pervengono in questi giorni da diverse province numerose segnalazioni di atti vandalici a carico di beni e strutture al servizio dell’attività venatoria. Si tratta di reati che possono portare a sanzioni amministrative e a risvolti di natura penale”. Lo ha scritto l’assessore regionale lombardo all’agricoltura, alimentazione e sistemi verdi Fabio Rolfi che  ha scritto ai prefetti lombardi per segnalare la situazione.

“Nel manifestare una forte preoccupazione per questi gesti, che mettono in difficoltà l’esercizio dell’attività venatoria, chiedo, appellandomi anche al principio della tutela della proprietà privata, un sensibile sforzo nel garantire un maggiore controllo e vigilanza nei riguardi di questi reati, allo scopo di prevenire e reprimere con determinazione simili comportamenti ed evitare che possano portare a reazioni inappropriate. C’è molta attenzione mediatica e giudiziaria sui cacciatori che non rispettano le regole, chiedo lo stesso impegno anche contro queste persone” conclude Rolfi.

 

Caccia & Dintorni

 

Condividi l'articolo sui social!

Lascia un commento

required

required

optional


I fagiani del Mortone

I fagiani del Mortone A Zelo Buon Persico – Cà Villa Pompeiana ha sede una delle più belle riserve di caccia del Nord Italia. gestita da Ovidio Brambilla. L’attività dell’AFV Mortone ha, quindi, da sempre assicurato la cura e il miglioramento del territorio e dell’ambiente necessario per garantire la salvaguardia della biodiversità e la presenza di specie vegetali e animali, […]

Roccoli della Valsabbia – per non dimenticare

Roccoli della Valsabbia Proprio in questi giorni La Regione Lombardia ha voluto approvare una mozione sulla valorizzazione e sulla salvaguardia dei roccoli.   Roccoli della Valsabbia, quando fino a pochi anni fa l’uccellagione era consentita. Quando le catture dei richiami vivi costituivano un serio serbatoio di approvvigionamento per tutti i capannisti attraverso la distribuzione dei presicci. I roccoli ora sono […]

Cesene del Maniva, sulle tracce della passione

Cesene del Maniva   Ecco un nuovo video di Caccia & Dintorni dedicato alle cesene. che mette in evidenza le difficoltà e la fatica della caccia da appostamento fisso in montagna. Con due giovani ragazzi siamo saliti in alta Val Trompia, come facevano una volta i nostri vecchi, con le portantine dei richiami caricate sulle spalle. Una lunga camminata al […]

Passione lepre & segugi

Passione lepre & segugi Passione lepre & segugi – un bel video prodotto da R&B Media che mostra le difficoltà, ma anche la passione per questo tipo di caccia in pianura. Una bravissima muta di segugi, 4 maschi e 3 femmine, 3 cacciatori, ci hanno accompagnato documentando tute le fasi della cacciata. Dalla sciolta dei cani, alla seguita e allo […]